AAA. LOMBARDIA: aree gioco realizzate con bando regione 2018/2019
04 Gen 2019

AAA. LOMBARDIA: aree gioco realizzate con bando regione 2018/2019

Rimini, 04/01/2019 questo articolo verrà aggiornato periodicamente

Nel mese di agosto 2018 la Regione Lombardia ha approvato uno stanziamento di 1 milione di euro per la realizzazione di parchi gioco inclusivi. A tale fondo potevano accedere, tramite bando, i comuni con un numero di abitanti da 10 a 30 mila per un importo tra 10 e 25 mila euro. Avevamo già espresso una punta di delusione per il fatto che non era stata data alcuna indicazione da parte della Regione riguardo il significato di “parco inclusivo” e nessun vincolo riguardo la garanzia dell’accessibilità, né la scelta di giochi che fossero davvero fruibili da  parte di TUTTI I BAMBINI. Come immagine viene a corredo della notizia era stata scelta la solita altalena esclusivamente riservata a bambini con disabilità e non un gioco per tutti…

Il bando è stato lanciato mercoledì 8 Agosto 2018 e le domande dovevano essere presentate entro il 10 settembre, le aree gioco realizzate entro dicembre 2018. Nel mese di Agosto molti uffici sono chiusi e sicuramente le amministrazioni non avranno avuto il tempo per pensare a un vero progetto inclusivo e neppure di consultarsi con associazioni o progettisti.

Il 12 ottobre 2018 sono stati resi pubblici i nomi dei 42 comuni che avrebbero ricevuto il finanziamento richiesto. Metà del contributo è stato erogato subito dopo l’accettazione; l’altra metà, previa presentazione di una relazione attestante la conclusione degli interventi, corredata dai documenti.

In data 25/10/2018 è stato stanziato un altro milione di euro e sono quindi accettate le richieste di finanziamento dei comuni che già avevano fatto richiesta ed erano stati esclusi. I comuni che hanno beneficiato del contributo a fondo perduto sono stati in totale 83.

Che è successo durante i mesi di novembre e dicembre? I parchi sono stati realizzati? Sono veramente dei parchi gioco inclusivi che garantiscono il gioco a tutti i bambini? In questo articolo potete vedere alcuni dei risultati ovvero parchi con giochi facilmente fruibili da parte di tutti i bambini su pavimentazione idonea, altri con una sola semplice struttura gioco parzialmente accessibile, altri ancora offrono giochi potenzialmente accessibili installati su terra battuta che non garantiscono assolutamente la facile percorribilità da parte di utenti con ridotta capacità motoria. Eppure l’accessibilità, lo ripetiamo da anni, è l’elemento imprescindibile di un parco giochi inclusivo oltre a essere requisito stabilito dalla legge per il luoghi pubblici

Anche il CEN (European Committee for Standardization) in una delle pubblicazioni riguardanti le aree gioco per tutti i bambini (CEN/TR 16467 Playground equipment accessible for all children) ha ribadito che:

– “Per giocare sulle attrezzature, il bambino disabile deve essere in grado di accedervi. Senza un facile accesso non importa quanto sia adatta o eccitante la struttura, per loro non è di alcuna utilità. Ciò significa che devono essere predisposti percorsi e vie di accesso per tutti i bambini”

– “Strade e percorsi di accesso devono essere realizzati con materiali e strutture che possono essere utilizzati durante tutto l’anno. L’erba, ad esempio, non può essere adatta perché la pioggia invernale può trasformarla in un percorso fangoso e inaccessibile.”

Invitiamo nuovamente la Regione Lombardia, visto che per i prossimi anni è previsto lo stanziamento di altri contributi a fondo perduto per la realizzazione di parchi inclusivi a stabilire dei vincoli per l’accesso ai fondi come ad esempio la garanzia dell’accessibilità del parco a tutti gli utenti con ridotta capacità motoria e la richiesta di un cofinanziamento da parte dell’amministrazione in modo che la cifra per la realizzazione del parco inclusivo sia superiore a 25 mila euro che purtroppo non sono sufficienti ad acquistare un numero sufficiente di strutture gioco per realizzare uno spazio che possa essere definito “parco giochi” e al tempo stesso realizzare una pavimentazione sia dell’area che dei vialetti di accesso che sia facilmente percorribile da tutti.

Elenco dei comuni che hanno ricevuto il contributo della Regione Lombardia e aggiornamento realizzazione parchi inclusivi:

1. Castiglione delle Stiviere (MN), 25.000 euro. 06/04/2019: inaugurazione parco giochi.

2. Codogno (LO), 25.000 euro. Inaugurata area giochi presso parco Caravaggio a metà gennaio 2019 circa

3. Rescaldina (MI), 25.000 euro. 20/02/2019: Prima regnava il degrado. Ora c’è un nuovissimo parco con giochi per bambini. È quello che è stato inaugurato il 20/02/2019, in via Balbi a Rescaldina. Presente il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Daniel Schiesaro e moltissimi piccoli rescaldinesi. La giunta aveva previsto un costo complessivo di 73.980 euro, la quota di finanziamento messa a disposizione dal Comune è pari a 48.980. 25mila sarà la somma che sarà chiesta alla Regione.

4. Peschiera Borromeo (MI), 25.000 euro. 26/02/2019: È stata consegnata ufficialmente alla città la nuova struttura ludica completamente accessibile, collocata nel Parco dei Piccoli Angeli in via Veneto. Un castello con rampa per carrozzine, un’altalena classica e una per bimbi con ridotte capacità motorie sono tra le principali dotazioni della nuova area giochi. Ad impreziosire il parco, poi, fa capolino una simpatica mucca gommosa donata dall’associazione Quei Bovi di San Bovio. L’opera, appaltata per 86.800€, è stata cofinanziata da Regione Lombardia per 25.000€ ed è ora affidata ai cittadini di Peschiera.

5. Seriate (BG), 25.000 euro. In data 25/10/2018 approvazione progetto definitivo-esecutivo e determinazione a contrattare mediante affido diretto tramite Sintel. Base di gara euro 39.996,3 (di cui euro 900,00 per oneri sicurezza). Prezzi già scontati in sede di progettazione mediamente del 38%. 

6. Lonato del Garda (BS), 25.000 euro. 15/10/2018:  Il progetto è già pronto e sarà completato nei prossimi due mesi, grazie all’impegno dell’Assessorato ai lavori pubblici. Il sindaco di Lonato del Garda esprime soddisfazione: la nostra amministrazione crede fortemente in questo intervento, per permettere a tutti i bambini di socializzare e divertirsi, infatti avevamo già stanziato 70mila euro per metterlo in atto. Ora 25mila saranno coperti da contributo regionale con un risparmio di risorse per le casse comunali. 

7. Bagnolo Mella (BS), 25.000 euro. In data 17/12/2018 Approvazione stato finale e certificato regolare esecuzione “fornitura e posa di attrezzature ludiche per formazione parco giochi inclusivo all’interno del Parcobaleno”. Verranno installate due altalene con cestone, castello, giostra, giochi con le molle, oltre ad un tavolo da pic nic predisposto per permettere a persone con le carrozzine di avvicinarsi facilmente. 30/03/2019: inaugurazione parco giochi.

8. Cardano al Campo (VA), 25.000 euro. 07/12/2018: Il progetto del “Parco Fabrizio De Andrè” – è stato approvato dalla giunta e i lavori sono già all’avvio: «Contiamo di completarlo già a febbraio 2019» dice l’assessore Vincenzo Proto. Ci saranno poi un’area giochi (accessibile anche a disabili, grazie ai 25mila euro che il Comune ha ottenuto da Regione Lombardia per i “parchi inclusivi”) e un’area relax con tavoli da pic-nic. 24/01/2019: In calendario a febbraio l’inaugurazione del parco De Andrè, in via Montecchio, dove verranno collocati giochi inclusivi, pensati per i bambini con disabilità. 13/04/19: inaugurazione parco

9. Tradate (VA), 25.000 euro. In data 15/12/2018 finiti i lavori di ristrutturazione al parchetto di viale Marconi. 

10. Orzinuovi (BS), 25.000 euro. Il sindaco Andrea Ratti annuncia che è molto soddisfatto di come stanno procedendo i lavori per la realizzazione del parco inclusivo.  Ci sarà un’altalena che permetterà anche a chi è in carrozzina di salirci e dondolare, una giostra con una rampa e un percorso giochi apposta per chi non riesce a muoversi». 

11. Pieve Emanuele (MI), 25.000 euro. Il 17/12/2018 sono partiti i lavori nel parco di via Santi, nuovi giochi inclusivi acquistati con i fondi della Regione Lombardia.

12. Dalmine (BG), 25.000 euro

13. Paullo (MI), 25.000 euro. In data 13/11/2018 sono stati resi pubblici i risultati della procedura di affidamento lavori per la realizzazione del parco. In dicembre inaugurazione area gioco (parco San Tarcisio)

14. Parabiago (MI), 24.959 euro. 16/10/2018: “Questo finanziamento -afferma l’Assessore Dario Quietici- consentirà di realizzare ben due parchi inclusivi, continuando così a perseguire l’obiettivo promesso in campagna elettorale chiamato “Un Parco per tutti” che ha come scopo la realizzazione di aree gioco inclusive”. La tipologia di giochi che verranno installati saranno fruibili da tutti grazie all’eliminazione dei limiti dettati dalle barriere architettoniche, sia nelle strutture di gioco che in tutta l’area, sfruttando percorsi idonei al transito di ausili per diversamente abili. Saranno inoltre installate altalene inclusive. 28/01/2019: È prevista per sabato 2 Febbraio 2019 alle ore 16:00 la cerimonia di inaugurazione del parco giochi inclusivo di via Tintoretto angolo Comerio.

15. Salò (BS), 25.000 euro

16. Mariano Comense (CO), 25.000 euro

17. Viadana (MN), 20.000 euro

18. Castellanza (VA), 25.000 euro. Febbraio 2019 inaugurato parco giochi Corte del Ciliegio.

19. Magenta (MI), 25.000 euro

20. Stezzano (BG), 25.000 euro

21. Varedo (MB), 25.000 euro. 27/12/2018: approvazione della contabilità finale semplificata delle prestazoni relative all’adeguamento del Parco Rimembranze. La spesa complessiva indicata nel Quadro Economico è pari a € 37.100. 30/03/2019: inaugurazione parco giochi.

22. Villasanta (MB), 25.000 euro. 03/01/2019 Villasanta (Monza e Brianza). Terminati i lavori per il parco giochi inclusivo, è stato riaperto al pubblico il Parco di Villa Camperio. Il parco è stato finanziato in parte con fondi erogati dalla Regione Lombardia, (25 mila euro).  L’investimento totale è stato di 45mila euro, 20mila sono stati stati stanziati dall’Amministrazione Comunale. 

23. Lonate Pozzolo (VA), 25.000 euro. Sabato 18 maggio al Parco Bosisio di Lonate Pozzolo è stata inaugurata la nuova area di giochi inclusivi.

24. Ponte San Pietro (BG), 11.666,40 euro

25. Locate Triulzi (MI), 25.000 euro

26. Treviolo (BG), 25.000 euro

27. Trezzano sul Naviglio (MI), 25.000 euro. Parco del Noce inaugurato dicembre 2018

28. Nova Milanese (MB), 25.000 euro. L’inaugurazione del parco giochi inclusivo Il parco è di tutti realizzato nell’area polifunzionale di Via Oberdan/Caravaggio con il cofinanziamento di Regione Lombardia è prevista giovedì 31 gennaio 2019 alle ore 10:30.

29. Montichiari (BS), 25.000 euro

30. Rezzato (BS), 25.000 euro. 13/12/2018: inaugurati oggi tre nuovi giochi nel parco Donatori di sangue, quartiere San Carlo. Giochi accessibili anche ai bambini con disabilità. I giochi sono invece studiati per fare giocare fianco a fianco a senza differenze né difficoltà bambini normodotati e bambini con disabilità. Per questi giochi l’Amministrazione Comunale ha ottenuto un finanziamento regionale di 25.000€ a fronte di una spesa complessiva di 35.000€.

31. Opera (MI), 22.500 euro

32. Somma Lombardo (VA), 10.000 euro

33. Botticino (BS), 23.000,21 euro. 05/01/2019: giochi posati, parco in attesa di completamento e inaugurazione. 07/04/2019: inaugurazione parco giochi.

34. Buccinasco (MI), 25.000 euro. 07/01/2018: è nata la nuova area al parco Spina Azzurra. Lo annuncia l’assessore al Welfare Rosa Palone che ha pubblicato sui social le foto della nuova area attrezzata nata all’interno del parco Spina Azzurra. Ad arricchire lo spazio verde che costeggia i laghetti, altalene e giochi per i bambini che devono affrontare ogni giorno la disabilità. A ottobre la bella notizia della vittoria del bando regionale che dava la possibilità ai comuni che ne avevano fatto richiesta di investire 25mila euro per installare i giochi inclusivi nei parchi. Buccinasco aveva già approvato un progetto (del valore di circa 37mila euro) per la costruzione di un’area ludica proprio di fronte al Centro Diurno Disabili di fianco alla biblioteca Fagnana.

35. Castano Primo (MI), 25.000 euro. Nel pomeriggio di giovedì 10 gennaio 2019, Ada Orsatti presidente nazionale di Aila ha effettuato un sopralluogo per constatare l’avanzamento dei lavori. Insieme a lei anche l’assessore ai Lavori pubblici Costantino Canziani. A dare un commento al momento di condivisione è il sindaco Giuseppe Pignatiello: “tutto procede alla grande! Ringraziamo di cuore Ada Orsatti per i preziosi consigli, ne faremo tesoro per il prossimo incontro. Sarà il parco di tutti, per tutti!”.

36. Casalmaggiore (CR), 20.129,61 euro. 10/01/2019: Siamo al rush finale sui lavori al parco di via Corsica: operazioni che porteranno il parchetto pubblico che sorge vicino alle poste a cambiare completamente fisionomia. La zona verrà resa tutta pianeggiante, anche l’area giochi non verrà meno, con alcune attrezzature nuove di zecca (alcune delle quali già installate) e accessibili anche a bambini con disabilità, sfruttando un progetto con fondi regionali.  L’impresa esecutrice terminerà i lavori entro 2-3 settimane.

37. Castel Mella (BS), 25.000 euro

38. Unione Colli Mantovani (MN), 20.000 euro

39. Sesto Calende (VA), 21.278,67 euro. 04/01/2019: «L’amministrazione comunale di Sesto Calende ha aderito al bando di Regione Lombardia per l’adeguamento dei parchi giochi comunali in modo da renderli fruibili anche dai minori con disabilità; la Regione ha approvato la richiesta per la posa di tre nuove altalene adatte ad essere utilizzate anche dai disabili». Lo scorso fine settimana a Lisanza è stata inaugurata la nuova altalena collocata al parco giochi “Giovanni Bonfini” in via Mottarone ma parimenti sono già state posate le nuove altalene anche ai parchi giochi di via Repubblica al rione Abbazia bassa e in quello di via Montello, angolo via Valle Perosa, all’Abbazia alta, che sono sempre molto frequentati anche da bimbi disabili». 

40. Palazzolo sull’Oglio (BS), 25.000 euro

41. Ghedi (BS), 20.000 euro

42. Gorgonzola (MI), 25.000 euro. 30/12/2018: Come strenna di Natale il parco “per tutti”, sono arrivati i nuovi giochi senza barriere per il parco bimbi di piazza Bach. È lo stesso sindaco Angelo Stucchi ad annunciare la novità in questi giorni. Sono stati acquistati e posizionati una serie di giochi accessibili: una casetta, altalene e uno scivolo con scaletta e ponte sospeso, a facile accessibilità. Tutti i giochi sono stati posizionati su vialetti nuovi in pavimentazione anti trauma. 

43. Samarate (VA), 25.000 euro. 17/12/2018: Un parco giochi che finalmente sarà luogo di divertimento e spensieratezza per tutti, ma proprio tutti i bambini. Termineranno entro la prossima settimana i lavori per l’adeguamento del parco Giusti delle Nazioni a San Macario che diventerà inclusivo grazie ad un finanziamento di Regione Lombardia: una nuova altalena e un gioco speciale che renderanno il parco fruibile anche ai bambini in carrozzina.

44. Corbetta

45. Cassano D’Adda

46. Vimercate (MB), 24.960 euro. 30/12/18: Taglio del nastro ieri pomeriggio all’interno del parco di Palazzo Trotti alla presenza del sindaco. I nuovi giochi sono stati posati per volontà dell’Amministrazione comunale che ha ottenuto un contributo di Regione Lombardia. Finanziamento che ha consentito di acquisire nove giochi speciali e rimettere a nuovo quelli già esistenti.

47. Goito (MN), 25.000 euro. 02/01/2019: il 2019 porta con sé una novità per la comunità goitese, in particolare per i più piccoli vale a dire il parco giochi inclusivo denominato “Tana libera tutti”. 

48. Morbegno (SO). 19/01/2019: sono iniziati i lavori di posizionamento dei nuovi giochi inclusivi utilizzabili da tutti. Il Comune si è aggiudicato 25 mila euro partecipando a un bando regionale e ne ha aggiunti altri 5000 per sistemare i 3 più grandi parchi cittadini con nuovi giochi. “Sono molto soddisfatta – commenta l’assessore al bilancio e vicesindaco Bruna Perlini – è un progetto a cui tengo in modo particolare. Sono felice che Morbegno sia riuscita a trovare le risorse necessarie per l’adeguamento dei parchi gioco comunali per favorirne la fruibilità dei minori con disabilità. Sono i tre principali parchi, dislocati in aree diverse del territorio. A la Chiocciola verrà creata un’area con tre nuovi giochi a norma e utilizzabili da tutti: un’altalena anche utilizzabile con la carrozzina, una giostra e un altalena con cestone a nido. La Colonia fluviale è già stata dotata di un altalena con seduta a cestello, un’altra con cestone a nido e una giostra mentre in via Cortivacci sarà posizionata un altalena a due posti, uno con cestello”. 

49. Nembro

50. Scanzorosciate

51. Mortara

52. Carate Brianza

53. Muggiò

54. Gussago

55. Curtatone

56. Seveso. 30/03/2019: inaugurazione parco giochi

57. Gavardo. 17/12/2018: Il lavori, che sono iniziati in data 6 dicembre 2018 i lavori per l’adeguamento del parco giochi Baden Powell. È stato realizzato il rifacimento dell’area centrale del parco, pari a circa 100 mq, ed è stata posata una nuova pavimentazione anti-trauma in gomma colata. Sono state installate le seguenti attrezzature ludiche fruibili da tutti i bambini: un’altalena a cesto/nido; una giostrina “inclusive” in alluminio diametro 150 cm, posata a raso, priva di dislivelli, per consentire l’accesso anche a bambini in carrozzina; un gioco a molle tipo motorino “ape car” a tre ruote; un gioco molla asinello con sagoma tridimensionale; un pannello attività angolo shop e pallottoliere. Il parco è utilizzabile dal giorno 17 dicembre 2018.

58. Rovato

59. Bresso

60. Caravaggio (BG), 25.000 euro. 16/01/2019: Grazie all’impegno degli assessori Banfi e Lanzeni, che hanno integrato il contributo regionale con altri 15.000 €, a tempo record è stato realizzato l’intervento. Questo è stato posizionato nella zona Nord con l’obiettivo da parte dell’amministrazione guidata dal Sindaco Bolandrini, insieme alla realizzazione di un campo di basket all’aperto nel corso del 2018, di aumentare i servizi in quella zona. 

61. Valmadrera (LC), 25.000 euro. 19/12/2018: Sono iniziati pochi giorni fa i lavori d’installazione dei nuovi giochi al parco che garantiranno la fruizione anche ai minori con disabilità, oltre che ai bimbi normodotati. Verranno posizionate delle due altalene doppie – dotate di seggiolini e protezioni – e di uno scivolo con torre e rampa bassa per le sedie a rotelle. I lavori sono stati finanziati perlopiù grazie al contributo erogato da Regione Lombardia di 25.000 euro; l’Amministrazione ha cofinanziato l’ampliamento con 5.000 euro”.

62. Vimodrone

63. Biassono (MB), 25.000 euro. 07/12/2018: Soddisfazione poi per il progetto di un parco giochi a S. Giorgio che, grazie a un contributo di 25mila euro ottenuto da Regione Lombardia sarà dotato di servizi adatti anche a bambini disabili. 

64. Induno Olona

65. Nave

66. Erba

67. Canegrate. 14/01/2019: Sono stati portati a termine i lavori di installazione di un nuovo gioco ludico di tipo inclusivo presso il giardino pubblico di via Partigiani. Le opere – finanziate mediante contributo di Regione Lombardia in quota parte col Comune di Canegrate e che ha visto una spesa complessiva di €. 25.000 – hanno riguardato la fornitura ed installazione di un gioco ludico della tipologia a struttura composta, con obiettivo primario quello di rendere accessibile il gioco anche a minori con disabilità. Non più gradini ma una rampa opportunamente dimensionata che permette l’accesso ad una piattaforma con diverse tipologie di giochi multitasking, in una moltitudine di colori per le diverse parti e aree tematiche, che fanno del nuovo gioco un’interessante attrattiva per i ragazzi del quartiere Cascinette e non solo.

68. Bareggio

69. Desenzano (BS)

70. Calolziocorte (LC), 25.000 euro. 27/12/2018: Sono terminati i lavori per la realizzazione dei nuovi giochi inclusivi in piazza Vittorio Veneto, davanti al municipio di Calolziocorte. Già da oggi alcuni bambini hanno iniziato a giocare sui nuovi impianti realizzati a costo zero dall’Amministrazione comunale grazie a un bando pubblico al quale ha lavorato il Consigliere comunale Daniele Butti.“

71. Cassano Magnago (VA), 25.000 euro. 29/12/2018: Anche Cassano Magnago ha il suo parco giochi inclusivo. Grazie a un contributo di Regione Lombardia l’amministrazione comunale ha inaugurato questa mattina un’area attrezzata con un castello e un’altalena accessibili a tutti.

72. Casalpusterlengo

73. Baranzate

74. Caronno Pertusella

75. Cesano Boscone (MI), 25.000 euro. 05/11/2018: Cesano Boscone, 5 novembre 2018. Due altalene a nido, una dotata di seggiolino a tavoletta e uno inclusivo, un labirinto, un gioco a molla, tutti dotati di pavimentazione antitrauma: è la dotazione prevista dal progetto per la quale l’amministrazione comunale ha ricevuto un contributo da Regione Lombardia. 

76. Travagliato

77. Castel Goffredo (MN). 11/01/2019: Il progetto è nato ed è stato realizzato grazie alla sinergia e alla collaborazione fra Consulta Giovani e amministrazione di Castel Goffredo. Con i nostri mezzi – racconta Marco Faganelli – abbiamo messo in campo un progetto che abbiamo poi presentato. Il parco inclusivo ci è sembrata una buona idea perché permette a tutti, diversamente abili e normodotati, di giocare insieme.I lavori sono stati terminati lo scorso 16 dicembre e così il Comune ha poi potuto presentare la documentazione necessaria per ottenere il rimborso da Regione Lombardia.

78. Cologno al Serio (BG), 21.800 euro. 13/12/2018: Sono iniziati oggi i lavori al Parco dei Caniana. I fantastici volontari hanno asportato la vecchia recinzione in legno. La prossima settimana verrà posizionata la nuova recinzione più resistente, e successivamente i giochi del Parco inclusivo, acquistati grazie al contributo di Regione Lombardia.

79. Carugate

80. Garbagnate Milanese

81. Borgo Virgilio (MN), 20.000 euro. 19/12/2018: Sono disponibili le nuove attrezzature ricreative inclusive che arricchiscono la dotazione dei parchi del Comune di Borgo Virgilio. Nei giardini Quarantini a Cerese, è stato installato un castello con scivolo dotato di una rampa con pendenza dolce. A fianco è stato posizionato un tavolo con panche ad “accesso facilitato” che permette di stare seduti con la carrozzella. È stata montata, inoltre, un’altalena che, oltre al seggiolino tradizionale, è attrezzata anche con un seggiolino con schienale. A Borgoforte, nel parco di piazza del Borgo, è stata installata, all’altezza del terreno, una giostrina girevole sulla quale possono salire anche bambini in carrozzina. Il progetto è stato co-finanziato da Regione Lombardia e dal Comune. L’opera ha un costo complessivo di 25mila euro. Il Pirellone ha erogato un contributo pari a 20mila euro mentre l’Amministrazione Comunale ha stanziato 5mila euro.

82. Casatenovo

83. Asola

I link sono cliccabili solamente se visualizzate l’articolo da un computer, (no smartphone o i-phone), ci scusiamo per il disservizio. Ultimo aggiornamento 04/03/2019

Il 18/12/2018 sono stati approvati gli emendamenti relativi a progetti di sviluppo di marketing territoriali con misure rivolte alle imprese lombarde e 5 milioni di € per il bando Parchi gioco Inclusivi per 2019-2021 (https://www.facebook.com/claudiacarzeri/photos/a.393295587773187/601968416905902/?type=3&theater)

Claudia Protti & Raffaella Bedetti – © Parchi per Tutti

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: