Giochi per disabili…
25 Feb 2018

Roncadelle (Brescia). Nei giorni scorsi qualcuno ha danneggiato uno dei giochi presenti nel parco di via Dalla Chiesa a Roncadelle e diversi siti hanno lanciato la notizia specificando si tratti di un gioco per disabili. Perché aggiungere questo particolare se non necessario? Si tratta di un pannello ludico simile a tanti altri che esistono da anni e anni e non sono stati specificatamente realizzati per bambini con disabilità. Perché mettere i puntini sula disabilità? Per far notizia? Oppure si tratta ancora una volta di scarsa informazione riguardo le aree gioco inclusive? I giochi per disabili o giochi inclusivi non esistono, sono un’invenzione delle aziende che vendono strutture gioco; ad essere inclusivo, se ben progettato, è l’intero parco giochi. Realizziamo spazi per tutti, spazi inclusivi. Smettiamo di parlare di giochi per disabili e di considerare i bambini con disabilità dei poverini o degli sfortunati bisognosi di giochi pensati solo per loro. I parchi, tutti, dovrebbero essere realizzati sempre e solamente pensando alle necessità di tutti i bambini, non solo di quelli normodotati, e a questo punto non ci sarebbe più bisogno di specificare che si tratti di giochi per una categoria specifica. Non dovrebbe essere necessario specificare che alcuni parchi sono inclusivi perché realizzati da persone esperte che son riuscite a garantire il gioco a tutti. Chissà quando arriverà il giorno in cui si potrà parlare semplicemente di parchi gioco.

Giochi inclusivi vandalizzati a Roncadelle. Hanno divelto i giochi dedicati ai disabili, rovinando con gratuita noncuranza un’opera nata da un gesto di altruismo. L’area verde era stata dotata di giochi inclusivi donati dai volontari di «Roncadelle in festa», una delle associazioni più dinamiche del territorio.

Fonte notizia: http://bresciasettegiorni.it/altro/giochi-inclusivi-vandalizzati-roncadelle/

Il parco di via Dalla Chiesa a Roncadelle è finito nel mirino di un blitz vandalico. Si tratta di un’area in cui si trovano attrazioni e giochi anche di livello sociale per abbattere le barriere architettoniche a livello psicologico e fisico e quindi rivolta anche ai disabili. Qualcuno si è scagliato contro uno xilofono usato soprattutto dai piccoli non vedentiIn particolare, sono stati rubati alcuni tubi di metallo che servivano agli speciali frequentatori per udire i suoni dei loro movimenti.

Fonte notizia: http://www.quibrescia.it/cms/2018/02/21/roncadelle-vandali-contro-un-gioco-per-disabili/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti – © Parchi per Tutti

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: