Incidenti al parco giochi – Sicurezza e manutenzione
06 Nov 2016

Incidenti al parco giochi – Sicurezza e manutenzione

06/11/2016. In questo post troverete un elenco di notizie relative a incidenti accaduti nei parchi gioco. Un elenco assolutamente incompleto che comprende alcuni degli incidenti principali che si son verificati a partire dal 2015 ad oggi. Non sempre è possibile prevedere un incidente ma è possibile rendere un parco giochi il più sicuro possibile prima di tutto rispettando le norme UNI EN 1176 e UNI EN 1177 che stabiliscono tipi di materiali che si possono utilizzare per i giochi, ampiezza dell’area di sicurezza che deve essere predisposta attorno ad alcune strutture, tipologia di pavimentazione per giochi con altezza di caduta superiore a 1 mt, distanza tra un’altalena e un’altra, …
Non meno importante è la manutenzione periodica. I giochi devono risultare sempre in ottimo stato, (no bulloni allentati o assenti, no verniciatura che si stacca, no parti usurate, …), così come la pavimentazione smorza cadute in modo da evitare incidenti gravi. Interessante anche la norma UNI 11123 che ad esempio suggerisce la collocazione delle aree gioco  in un sistema di percorsi pedonali, percorsi ciclabili e aree verdi, per evitare rischio di incidenti da traffico veicolare.

La norma UNI EN 1176 – messa a punto dai fabbricanti di attrezzature, progettisti di parchi gioco, grandi acquirenti, gestori di spazi pubblici/privati e rappresentanti dei consumatori – in caso di contestazioni o incidenti può costituire un valido riferimento per verificare la conformità delle attrezzature e quindi le responsabilità. Fonte: http://www.uni.com/index.php?option=com_content&view=article&id=343&Itemid=1489

PER DI EVITARE INCIDENTI GRAVI È IMPORTANTISSIMO SIA INSTALLARE GIOCHI CHE RISPETTANO LA NORMATIVA CHE EFFETTUARE LA MANUTENZIONE PERIODICA.

——————————
11/05/2015 Pordenone – Bimbo di 6 anni incastrato nella giostra. Un bambino che si trovava a parco Galvani ha deciso di salire sulla altalena che però è riservata ai portatori di handicap. Il piccolo è scivolato e si è incastrato una gamba sotto la pedana che è stata concepita per reggere una carrozzina. Oltre all’ambulanza sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che, una volta terminato l’intervento, hanno sigillato il gioco con del nastro per renderlo inaccessibile. Notizia integrale qui: http://messaggeroveneto.gelocal.it/pordenone/cronaca/2015/05/11/news/infortunio-a-parco-galvani-1.11399711


09/06/2015 Campodarsego (Padova) – Due i bimbi di 4 anni con le mani squarciate dallo scivolo rotto. Infortunio sullo scivolo del parco giochi comunale di via Puccini: due i bambini che domenica dopo le 18 hanno rimediato lesioni alle dita a causa della lamiera che si è staccata dal corrimano in legno creando una pericolosissima fessura dove le minuscole dita si infilano facilmente. Ferita in maniera grave una bambina di quattro anni e nove mesi: scendendo a pancia in giù il mignolo della manina destra è finito proprio nella fessura e la lamiera tagliente le ha staccato la falange distale. Una quindicina i punti di sutura, e non è detto che la bambina potrà recuperare la funzionalità intera del dito. Un altro bambino anche lui si era ferito sullo scivolo incriminato. Il piccolo presentava due profondi tagli al mignolo sinistro. Notizia integrale qui: http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2015/06/09/news/due-i-bimbi-di-4-anni-con-le-mani-squarciate-dallo-scivolo-rotto-1.11583706


14/10/2015 Pieve Modolena (Reggio Emilia) – La scala dello scivolo cede, bimba operata. Si rotta un braccio, al punto da dover essere operata, dopo essere caduta dalle scale di uno scivolo a causa del cedimento di un gradino di legno. Il momento di gioco si è rivelato in realtà un incubo per una bambina di 6 anni al parco di via Simone Martini. I genitori denunciano l’incuria dei giochi del parco e annunciano azioni legali contro chi avrebbe dovuto garantirne la manutenzione. Notizia integrale qui: http://www.reggionline.com/reggio-emilia-la-scala-dello-scivolo-cede-bimba-operata/


15/10/2015 – Pieve Modolena (Reggio Emilia) – Bimba si fa male al parco. Il Comune: ispezione in tutte le aree verdi. Dopo l’incidente che ha visto vittima una bambina di 6 anni, il Comune di Reggio corre ai ripari. L’assessore Mirko Tutino dice: “Ho chiesto un immediato intervento del Servizio Manutenzioni del Comune e ho compiuto un sopralluogo di persona questo pomeriggio. Il gioco è stato immediatamente precluso all’utilizzo. Nelle scorse settimane, il Comune aveva ordinato a un’azienda specializzata un nuovo gioco, da utilizzare in sostituzione di quello esistente. Il gioco non era ancora arrivato”. Notizia integrale qui: http://www.reggionline.com/bimba-si-fa-male-al-parco-il-comune-ispezione-in-tutte-le-aree-verdi/


21/11/2015 Santa Croce sull’Arno (Pisa) – Lo scivolo era bucato, bambino cade da due metri. Mentre stava giocando con il cugino, più grande di qualche anno, un bambino di 3 anni è precipitato dallo scivolo, con ogni probabilità cadendo da uno dei numerosi buchi nell’impalcatura dei giochi. Lo stato di manutenzione dei giochi, infatti, è pessimo. Sul luogo dell’incidente erano presenti sia la madre che la zia, le quali hanno subito chiamato il 118. Il bambino era in un visibile stato confusionale ed è stato trasportato al Meyer, a Firenze. Notizia integrale qui: http://iltirreno.gelocal.it/pontedera/cronaca/2015/11/21/news/lo-scivolo-era-bucato-bambino-cade-da-due-metri-1.12484266


08/12/2015 Caldogno (Vicenza) – Gioca sullo scivolo e resta incastrato. Paura per bambino. Nel tardo pomeriggio di ieri un ragazzino di 11 anni stava giocando a palla con alcuni amici. Salito sullo scivolo, senza neppure rendersene conto è rimasto intrappolato con il ginocchio destro nella fessura della protezione in legno. Avvisato dell’incidente, il nonno inizialmente ha provato ad aiutare da solo il nipote, ma vedendo che non ci riusciva ha chiamato il 115. Tempestivo l’arrivo dei vigili del fuoco di Vicenza che in meno di 20 minuti lo hanno liberato. Notizia integrale qui: http://www.ilgiornaledivicenza.it/territori/thiene/gioca-sullo-scivolo-e-resta-incastrato-paura-per-bambino-1.4495334


06/02/2016 Lugano Cassarate – Bambino investito fuori dal parco giochi. Un bambino di 6 anni stava giocando con il fratellino in un campetto di calcio e improvvisamente è uscito sulla strada. La collisione avvenuta a velocità ridotta con una vettura che viaggiava verso Viganello gli ha provocato solo lievi escoriazioni. È stato trasportato all’ospedale per le cure del caso. Notizia integrale qui: http://www.gdp.ch/cronache/luganese/bambino-investito-fuori-dal-parco-giochi-id109366.html


17/02/2016 Boretto (Reggio Emilia) – Ferita dall’altalena, Comune condannato. L’altalena non a norma era stata installata dai titolari di un ristorante sul terreno demaniale dato in concessione al Comune di Boretto. Per questo il giudice ha condannato l’ente locale a risarcire con oltre 41 mila euro una bimba di sette anni che la sera del 30 maggio 2010 si ruppe un braccio mentre giocava nel parco. In quell’incidente la bambina, (il cui braccio rimase incastrato tra il piantone e il sedile dell’altalena stessa.),  aveva subìto la lussazione del gomito sinistro con frattura del condilo omerale laterale. La consulenza tecnica ha stabilito che la minore ha riportato un’invalidità del 10%. Il tribunale di Reggio Emilia ha riconosciuto la responsabilità del Comune perché l’area giochi è adibita a parco comunale. «Il fatto che i manufatti, (privi dei necessari requisiti di sicurezza), siano stati posizionati sul suolo pubblico da parte di un soggetto privato non fa venire meno il dovere di custodia dell’ente proprietario, quale soggetto avente la disponibilità di fatto e giuridica dell’area».
Notizia integrale qui: http://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca/2016/02/17/news/ferita-dall-altalena-comune-condannato-1.12978931?ref=search


22/03/2016 Brescia – Disgrazia nel parco giochi di Brescia: precipita per tre metri, bimbo gravissimo. Un volo di tre metri per un bimbo di soli quattro anni che, insieme alla madre, stava giocando in un parco giochi. Una recinzione in legno ai limiti del parco era priva, in un punto, delle traversine che ne garantiscono la sicurezza, così il bimbo è caduto nel vuoto, precipitando per tre metri. Notizia integrale qui: http://www.pontilenews.it/3337/CRONACA/disgrazia-nel-parco-giochi-di-brescia-precipita-per-tre-metri-bimbo-gravissimo.html


23/03/2016 Ossona (Milano) – Cade dalla giostra e si rompe un braccio. Un bambino di 11 anni  si è ferito ieri pomeriggio al parco di via Aldo Moro a Ossona. Il bambino stava giocando con la giostra girevole quando ha perso la presa ed è caduto. Nonostante vi siano, sotto la giostra, dei quadrotti di materiale morbido, il bambino si è rotto due ossa del braccio sinistro ed è stato accompagnato all’ospedale, (la frattura era scomposta e necessita di un’ operazione). La giostra può raggiungere velocità di rotazione eccessive anche se spinte da bambini, sfrutta troppo il principio centrifugo della rotazione. 

Pavimentazioni smorza cadute sono posizionate sotto ai giochi per attutire gli urti ma anche solo guardando la fotografia, si può intuire  che i quadrotti morbidi non sono sufficienti a proteggere i bambini dalle cadute mentre la giostra gira in velocità. Notizia integrale qui: http://www.cronacaossona.com/2016/03/23/cade-dalla-giostra-e-si-rompe-un-braccio/


04/04/2016 Senigallia – Cede un’altalena al Parco della Pace: cade una bambina. Le proteste dei genitori per l’incuria. I miei figli, all’uscita di scuola, accompagnati dalla mamma, si sono recati al Parco,  mia figlia di poco più di tre anni e mezzo, mi chiedeva di farla salire sull’altalena. Felice di assecondarla, la facevo salire e cominciavo a dondolarla molto lentamente. Ad un tratto la catena cedeva da un lato con mia figlia seduta sul seggiolino dell’altalena in movimento. Fortunatamente la bimba, in lacrime per la paura, è uscita incolume dall’incidente. Gli eventi e la concomitanza di vari fattori ha fatto sì che:
• l’altra catena non cedesse (mia figlia sarebbe rovinosamente caduta battendo la schiena o la testa);
• la velocità fosse estremamente ridotta;
• la catena abbia ceduto con il seggiolino in fase discendente;
• il mio braccio afferrasse immediatamente la piccola evitando che il suo viso si ferisse sul selciato.
Notizia integrale qui: http://www.viveresenigallia.it/2016/04/04/cede-unaltalena-al-parco-della-pace-cade-una-bambina-le-proteste-dei-genitori-per-lincuria/583344/


20/04/2016 Zogno (Bergamo) – Zogno, spinta troppo forte al parco. Bambino batte la testa e sviene. Una spinta troppo forte sulla «teleferica», il doppio colpo alla testa e lo svenimento immediato. Paura nel tardo pomeriggio di martedì 19 aprile a Zogno dove un bambino di 9 anni si è ferito sul nuovo gioco installato nel parco in via degli alpini. Fortunatamente il piccolo non sarebbe comunque in pericolo di vita. Notizia integrale qui: http://www.ecodibergamo.it/stories/valle-brembana/zogno-spinta-troppo-forte-al-parcobambino-batte-la-testa-e-sviene_1178371_11/


11/05/2016 Luco dei Marsi (L’Aquila) – Cede Una Parte Dell’altalena, Bambina Ferita Gravemente. Sale sull’altalena e viene ferita gravemente da una pesante sbarra di legno staccatasi dalla struttura. Vittima dell’incidente, avvenuto nel parco giochi di piazza Michetti, una bambina di circa undici anni. La piccola è stata trasportata d’urgenza all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, dove è rimasta a lungo in prognosi riservata. L’incidente è avvenuto ai primi di aprile e la bambina è stata dimessa solo a fine aprile, dopo settimane di ricovero; le sue condizioni sono buone e non sembrerebbe aver riportato danni permanenti. Notizia integrale qui: http://www.terremarsicane.it/cede-una-parte-dellaltalena-bambina-ferita-gravemente/

21/06/2016 Sabaudia (Latina) – Bimbo si ferisce al parco giochi, quei pericoli ignorati all’interno dei giardini pubblici. Un bambino di 5 anni domenica si stava cimentando con uno dei giochi, una rete sostanzialmente attaccata ad un castelletto di legno che dovrebbe essere una sorta di percorso. La maglia fatta di corde è però danneggiata in più punti, ed i fili in metallo che dovrebbero essere ricoperti dalla corda sono in parte scoperti. Per questo motivo il bimbo, finendo con una gamba in uno dei buchi della rete si è fatto male, graffi piuttosto profondi su tutta la gamba. I genitori hanno trasportato il piccolo presso il punto di primo soccorso dove è stato medicato. Notizia integrale qui: http://www.latinaoggi.eu/gallery/sabaudia/21803/bimbo-ferito-parco-giochi-sabaudia-.html


19/07/2016 Sestri Levante – Cade dallo scivolo a Sestri, bimba di 3 anni in elicottero al Gaslini. Stava giocando sullo scivolo, nei giardini di via Sedini, quando è caduta a terra battendo la testa. La bimba di circa tre anni, residente a Sestri Levante, è rimasta immobile, nemmeno un pianto, pallida in volto. La mamma si è precipitata a soccorrerla, aspettando l’arrivo dell’automedica e dell’ambulanza, fino al trasporto in elicottero all’ospedale Gaslini di Genova. 

Malgrado l’impatto e l’apprensione iniziale, la bambina sembra in buone condizioni. La bimba si trovava sullo scivolo azzurro, alto circa un metro e mezzo, quando all’improvviso si è ribaltata a terra. Notizia integrale qui: http://www.ilsecoloxix.it/p/levante/2016/07/19/ASKQcgZD-gaslini_elicottero_scivolo.shtml


28/07/2016 Valeggio (Verona) – Tre bimbi cadono e si feriscono: portati a Borgo Trento. Nel giro di tre ore il 118 ha dovuto soccorrere tre bambini che, in tre punti diversi della provincia, sono caduti: uno dall’altalena, una da un muretto, un altro passeggiando, tutti trasportati a Borgo Trento. A Valeggio l’incidente più grave, che ha coinvolto un bambino olandese di sette anni in vacanza all’Alto Mincio Park di Valeggio con la famiglia. Mentre si dondolava su un altalena è caduto da un altezza di quasi due metri sbattendo la testa. Notizia integrale qui: http://www.larena.it/home/provincia/tre-bimbi-cadono-e-si-feriscono-portati-a-borgo-trento-1.5033316?refresh_ce#scroll=800


29/07/2016 Massa Marittima – Cade al parco, grave bimbo di 7 anni figlio di un ingegnere di Ancona. È caduto da un’altezza di circa due metri, mentre stava giocando a Massa Marittima vicino a Grosseto. Un bambino di 7 anni è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Meyer di Firenze. L’incidente è accaduto mercoledì poco prima delle 23. Il bambino, in base a una prima ricostruzione, stava giocando in un parco quando improvvisamente avrebbe perduto l’equilibrio cadendo nel vuoto. Sono stati gli stessi genitori che hanno trasportato d’urgenza il piccolo al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea di Massa Marittima. Qui i medici di turno, constate le gravi condizioni hanno deciso l’immediato trasferimento all’ospedale fiorentino, allertando quindi l’eliambulanza Pegaso. Notizia integrale qui: http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/cronaca/figlio-ingegnere-incidente-massa-marittima-1.2387091


31/07/2016 Follonica – Ancona, salvo il bambino caduto dall’altalena in vacanza. Fuori pericolo il bimbo di 6 anni ricoverato all’ospedale pediatrico di Firenze dopo un bruttissimo incidente al parco giochi. Mercoledì sera il bimbo stava passeggiando con i genitori sul lungomare di Follonica, in provincia di Grosseto, dove la famiglia stava trascorrendo le vacanze. Il bimbo è salito su un’altalena, ha cominciato a prendere la rincorsa e a spingersi sempre più in alto. Ma è caduto all’indietro, ha battuto la testa e la schiena a terra sotto gli occhi terrorizzati dei genitori. Notizia integrale qui: http://www.corriereadriatico.it/ancona/ancona_bambino_altalena_vacanza-1884230.html


20/08/2016 Pistoia – La trave cede, bambino cade giù dall’altalena. La trave dell’altalena di piazza d’Armi è piombata giù alla prima spinta e il bambino, che era appena montato sulla giostra, è finito a terra dolorante e «spaventato a morte», come racconta il padre. Il piccolo, 10 anni, è stato portato al pronto soccorso da un’ambulanza. «Quella trave avrebbe potuto colpirlo in testa», racconta il padre. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani e gli addetti del Comune che parlano di manomissione. I bulloni dell’altalena – così sostengono – sarebbero stati svitati da qualcuno durante la notte. Notizia integrale qui: http://iltirreno.gelocal.it/pistoia/cronaca/2016/08/20/news/la-trave-cede-bambino-cade-giu-dall-altalena-1.13983003


22/08/2016 Bolsena – Bimbo cade dall’altalena e si frattura un dito. Ieri pomeriggio un bambino di 5 anni è stato trasportato all’ospedale Belcolle di Viterbo. Si era fratturato un dito cadendo dall’altalena. Notizia integrale qui: http://www.tusciaweb.eu/2016/08/bimbo-cade-dallaltalena-si-frattura-un-dito/


03/09/2016 Ospedaletti (Imperia) – Bimbo di 8 anni cade dall’altalena, trasportato in elicottero al “Gaslini”.  Mobilitazione di soccorsi nel tardo pomeriggio per via dell’infortunio di un bambino di 8 anni. Secondo una prima ricostruzione della dinamica il bambino è caduto dall’altalena nei pressi del Circolo Tennis di Ospedaletti riportando una frattura scomposta del braccio. Notizia integrale qui: http://www.riviera24.it/2016/09/bimbo-di-8-anni-cade-dallaltalena-trasportato-in-elicottero-al-gaslini-234020/


04/09/2016 Bisuschio (Varese) – Bimbo di 5 anni incastrato al parco giochi, lo liberano i vigili del fuoco. Stava giocando ed è rimasto incastrato in un gioco del parco giochi di via Roma. È successo ad un bambino di cinque anni a Bisuschio mentre si trovava nell’area giochi.
Il piccolo è rimasto incastrato con un arto e per liberarlo sono stati chiamati i vigili del fuoco intervenuti prontamente sul posto. Notizia integrale qui: http://www.varesenews.it/2016/09/bimbo-di-5-anni-incastrato-al-parco-giochi-lo-liberano-i-vigili-del-fuoco/548220/

 
06/10/2016 Grugliasco (Torino) – L’INCIDENTE Grugliasco, l’altalena cede e la bimba si rompe un braccio. È successo martedì pomeriggio al parco Porporati, dove una bambina di 11 anni, che stava giocando sull’altalena è improvvisamente caduta al suolo mentre si dondolava, a causa del distacco della catena che unisce il seggiolino alla trave superiore. La causa va ricercata in un giunto interno, che si è inspiegabilmente rotto. Portata al pronto soccorso dell’ospedale di Rivoli, gli esami hanno confermato una frattura del polso e 21 giorni di gesso. Notizia integrale qui: http://www.cronacaqui.it/provincia/1644209538_lincidente-grugliasco-laltalena-cede-e-la-bimba-si-rompe-un-braccio.html


01/11/2016 Brindisi – Parco Maniglio, si rompe una rete metallica: bimbo ferito al viso. Momenti di paura per un bimbo di tre anni che stava giocando nel parco Maniglio del rione Bozzano: la rete metallica posta a protezione di un gioco si è staccata e un pezzo ha colpito il piccolo al viso, ferendolo in maniera lieve. Solo un graffio e un livido, per fortuna. Chi controlla sulla sicurezza del parco giochi, sulla tenuta delle altalene e degli scivoli? Notizia integrale qui: http://www.brindisireport.it/cronaca/Bimbo-di-Brindisi-ferito-al-viso-nel-parco-giochi-del-rione-Bozzano-da-un-pezzo-di-rete-metallica.html

 

04/01/2017 Chiavari (Genova) – Incidente al parco giochi: «Viti sporgenti e pericolose». Una mattinata al parco giochi si è conclusa al pronto soccorso di Lavagna per una famiglia genovese: un bambino di quattro anni si è infatti ferito a una tempia, (la testa ha urtato contro due viti che sporgevano da un pannello), mentre giocava sulla giostra principale dei giardini di piazza Roma. La ferita, non grave, è stata medicata con due punti di sutura e giudicata guaribile in sei giorni. Gli agenti del comando di Polizia municipale di Chiavari hanno bloccato gli ingressi ed esposto dei cartelli per impedire ad altri bimbi di salire sul castello: «Gioco pericoloso. Vietato l’accesso». Notizia integrale qui: http://www.ilsecoloxix.it/p/levante/2017/01/04/ASO07qoF-pericolose_incidente_sporgenti.shtml

 
04/01/2017 Chiavari (Genova) – Chiavari: il parco giochi di piazza Roma vandalizzato. Dall’ufficio stampa del Comune di Chiavari: in merito alla situazione del parco giochi sito in Piazza Roma si segnala che è stato oggetto di ripetuti atti vandalici: circa due settimane fa il gioco è stato danneggiato da ragazzi. Gli operai del comune avevano posizionato un cartello di divieto e sigillato la struttura con pannelli in legno e compensato, per interdirne l’accesso ed evitare incidenti. Purtroppo in seguito a un ulteriore atto vandalico è stata rimossa una delle chiusure che vietava l’accesso al castello, ciò ha provocato lo spiacevole incidente a causa di una vite che era stata posizionata per bloccare il pannello di compensato. Notizia integrale qui: http://www.levantenews.it/index.php/2017/01/04/chiavari-parco-giochi-piazza-roma-vandalizzato/


07/01/2017 San Giovanni Lupatolo (Verona). Tolta l’altalena per disabili installata al parco Cotoni. Nel 2015 nel parco ai Cotoni fu installata un’altalena riservata ai disabili. Poche settimane dopo la sua entrata in operatività, ignoti avevano tolto i dadi di fermo montati per limitarne la corsa. Qualche tempo dopo l’altalena era stata posta sotto sequestro per provvedimento emanato dalla procura. Era rimasta così per alcuni mesi fino a quando non era stata smantellata. Il motivo del sequestro e dello smontaggio è da ricondurre ad un incidente, verificatosi alcuni mesi fa. Un piccolo si era tranciato la falange della mano. Notizia integrale: http://www.larena.it/territori/grande-verona/s-giovanni-l/tolta-l-altalena-per-disabiliinstallata-al-parco-cotoni-1.5399492 *


16/02/2017 Savignano (Forlì-Cesena) – I medici dichiarano fuori pericolo il bimbo “impiccato” dalla sciarpa sullo scivolo. È stata sciolta la prognosi ed è stato portato in un reparto, a più bassa intensità di cure,  il bambino di tre anni vittima di un pauroso incidente avvenuto mercoledì mattina su uno scivolo all’interno di un giardino dell’asilo di via Don Minzoni. Il piccolo di tre anni mercoledì mattina scendeva da uno scivolo con giubbotto e sciarpa; quest’ultima è rimasta impigliata allo scivolo, “impiccando” il bambino che è rimasto per alcuni secondi senza ossigeno, giungendo al limite della perdita dei sensi. Notizia integrale qui: http://www.cesenatoday.it/cronaca/i-medici-dichiarano-fuori-pericolo-il-bimbo-impiccato-dalla-sciarpa-sullo-scivolo.html


04/03/2017 Vicopisano (Pisa) – Giostra-trabocchetto al parco giochi. La consigliera comunale d’opposizione Marrica Giobbi riporta la segnalazione, arrivata da Facebook, di un incidente avvenuto ai giardinetti “Francesco Vannozzi”. Un bimbo si è fatto male, per fortuna senza spiacevoli conseguenze, giocando su una girella fatiscente la cui pedana sganciata dalla base, oscilla paurosamente facilitando cadute non richieste. Notizia integrale qui: http://www.quinewsvaldera.it/vicopisano-giostra-trabocchetto-al-parco-giochi.htm


30/03/2017 Dalmine (Bergamo) – Dalmine, cade al parco: bimbo ferito alla testa. Attimi di paura quelli vissuti ieri dai genitori di un bambino di Dalmine, caduto mentre giocava in un parco giochi. Il piccolo di 8 anni stava divertendosi su una struttura attrezzata nel parco di Sabbio quando è caduto battendo la testa. I genitori e le altre persone presenti hanno subito chiamato i soccorsi. Le sue condizioni sono risultate non gravi.
Notizia integrale qui: http://www.bergamosera.com/cms/2017/03/30/dalmine-cade-al-parco-bimbo-ferito-alla-testa/


01/05/2017 Lignano (Udine) – Incastrata in una giostrina, bambina liberata dai pompieri. I vigili del fuoco hanno dovuto utilizzare le pinze oleodinamiche per liberarla. Protagonista una bambina tedesca che stava giocando in una delle giostrine allestite al parco Hemingway, a Lignano Pineta. Ad un certo punto, un piede è rimasto incastrato nel gioco a causa, forse, di un attimo di distrazione o di un movimento sbagliato. Notizia integrale qui: http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2017/05/01/news/incastrata-in-una-giostrina-bambina-liberata-dai-pompieri-1.15277552?ref=fbfpi


21/05/2017 Taggia (Imperia) – Un bambino si taglia scendendo da uno scivolo in viale delle Palme. Nei giorni scorsi al parco giochi in Viale delle Palme, un bimbo mentre stava scendendo da uno scivolo si è tagliato, dovendo interrompere temporaneamente il suo spensierato pomeriggio di giochi. In merito all’accaduto il PRC-SE Circolo di Sanremo-Taggia ha fatto queste dichiarazioni: Un fatto giudicato frettolosamente insignificante da qualcuno che solleva un problema di portata molto, molto grande! La mancanza di una corretta vigilanza e manutenzione verso i giochi installati per i bimbi…

 

24/05/2017 Marzocca (Ancona) – Bimbo di un anno cade dallo scivolo: interviene l’eliambulanza. Un bimbo di appena un anno è caduto da uno scivolo battendo la testa. È successo nei giardini di piazza Amalfi. Vista la tenera età del piccolo immediatamente sono stati allertati gli uomini del 118 che hanno optato per l’intervento dell’eliambulanza. Giunto nella struttura ospedaliera pediatrica il piccolo è stato stato dichiarato subito fuori pericolo. Notizia integrale qui: http://www.senigallianotizie.it/1327429535/marzocca-bimbo-di-un-anno-cade-dallo-scivolo-interviene-leliambulanza

 
05/06/2017 Torino – Lo scivolo dell’area giochi è rotto da un anno, feriti tre bambini. Nel mirino dei residenti delle Vallette è finito il parco giochi di via delle Verbene. Sopra lo scivolo mancano una serie di listelli in legno, si tratta di un passaggio usato dai ragazzini per accedere alla casetta principale dell’area giochi. Tre i ragazzini, dai 3 ai 5 anni, che si sono fatti male nei giorni scorsi, sbucciandosi le ginocchia o ferendosi alle caviglie. Notizia integrale qui: http://www.torinotoday.it/cronaca/scivolo-rotto-feriti-vallette.html


05/07/2017 Carassai (Ascoli Piceno) – Cade dallo scivolo e perde i sensi. Paura per un bimbo di due anni e mezzo. Ieri mattina un bambino di due anni e mezzo ha perso l’equilibrio quando si trovava più o meno a due metri di altezza su uno scivolo. La sua caduta è stata fortunatamente attutita dalle mattonella antitrauma che si trovano nei parchi dedicati ai bambini. Dopo la caduta il bimbo ha perso i sensi ma ha ripreso conoscenza all’arrivo del personale del 118. Le sue condizioni sono buone ma è comunque tenuto sotto osservazione costante. Notizia integrale: https://www.lanuovariviera.it/category/cronaca/cade-dallo-scivolo-e-perde-i-sensi-paura-per-un-bimbo-di-due-anni-e-mezzo/


28/07/2017 Roma, si arrampica su un’impalcatura che crolla bimbo cade e sbatte la testa: è grave. Il minore si trovava in un campo di basket all’interno del parco alle porte di Roma nord e si sarebbe attaccato all’impalcatura alta non più di 60 centimetri. Nel momento in cui però il piccolo ha stretto alcuni pezzi di ferro, un tubo si è staccato e lui è caduto a terra sbattendo violentemente la testa. Al momento, il piccolo che ha riportato un grave trauma cranico con ematona suburale, è sedato, respira meccanicamente ed è assistito dai medici del reparto Trauma center pediatrico del policlinico Gemelli. Notizia integrale: http://www.ilgazzettino.it/italia/cronaca_nera/incidente_parco_papacci_minore-2588540.html


28/07/2017 Campi Bisenzio. Giostra per bambini: tra feriti e barriere la rampa della discordia. 
A maggio viene installata una giostrina “inclusiva” al Parco Iqbal, però si scordano di mettere la pedana per l’accesso delle carrozzine. Nei giorni seguenti viene costruita una rampa in lamiera: è un ostacolo fisso e tagliente rispetto a chi sta girando sulla giostrina. Si fanno male in diversi, il Comune interviene coprendo il bordo tagliente sotto un pezzo di gomma. Il pezzo di gomma dopo pochi giorni si stacca. Il 6 luglio è stata segnalata la pericolosità del gioco, ma nessuno ha fatto nulla finché il 24 luglio accade il caso più grave: intervento di pompieri e ambulanza. La giostra viene chiusa col nastro bianco e rosso. La rampa è un ostacolo, per giunta tagliente, montato in prossimità della giostra, quindi è un pericolo per chi vi è sopra. C’è un modo semplice per consentire l’accesso a tutti senza pericoli: la giostra va montata all’interno di una piattaforma di accesso, senza dislivelli e senza ostacoli
http://www.nove.firenze.it/giostra-per-bambini-tra-feriti-e-barriere-la-rampa-della-discordia.htm Notizia integrale: http://www.nove.firenze.it/giostra-per-bambini-tra-feriti-e-barriere-la-rampa-della-discordia.htm


08/08/2017 Torino. Si stacca la catena dell’altalena al parco giochi, bambino di otto anni si fa male. 
Nessuno si è fatto male, ma quello che poteva capitare era ben più grave. Nel pomeriggio di ieri una delle altalene presenti all’interno del parco giochi nel giardino di via Farinelli si è rotta: si è staccata una catena proprio mentre sopra c’era un bambino di otto anni ed è volato a terra. Notizia integrale: https://torino.diariodelweb.it/torino/articolo/?nid=20170808_437110


01/09/2017 Ponte Grande Ferentino. Bimbo di 8 anni cade dall’altalena. Ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Il bambino che si trovava insieme ai suoi genitori che lo stavano sorvegliando a distanza stava giocando tranquillamente quando, forse per darsi una spinta maggiore ha perso l’equilibrio ed è caduto rovinosamente a terra. Notizia integrale: http://www.frosinonetoday.it/cronaca/ferentino-bimbo-di-8-anni-cade-dall-altalena-ricoverato-in-gravi-condizioni-in-ospedale.html


02/09/2017 Forlì. Si rompe all’improvviso l’altalena: ferita una bimba di tre anni sbalzata a terra. La bambina giocava nel giardino pubblico Nilde Iotti, nell’omonima via, nei pressi della rotonda tra la via Emilia e viale Bidente. Poco dopo l’inizio dei giochi, è avvenuta la rottura. 
La catena ha ceduto dal legno di supporto, assieme al giunto snodabile che la tiene fissata e permette il movimento. “L’unica nostra fortuna è che mia figlia non è stata colpita dal giunto, che è particolarmente pesante e compatto. Se l’avesse presa in testa si sarebbe ferita gravemente.” Notizia integrale: http://www.forlitoday.it/cronaca/si-rompe-all-improvviso-l-altalena-ferita-una-bimba-di-tre-anni-sbalzata-a-terra.html


03/10/2017 Venaria (Torino). Ragazzino di undici anni cade dalla giostra e finisce in ospedale
Un bambino di 11 anni è caduto da una giostra nel nuovo parco giochi di corso Papa Giovanni XXIII. Il minorenne ha sbattuto la schiena e la testa a terra ed è stato soccorso dai medici e dagli infermieri del 118 che lo hanno trasportato al Maria Vittoria. L’undicenne è volato da una giostra formata da tre braccia con altrettanti seggiolini che girano. Il consigliere comunale Marco Scavone aveva già presentato una mozione sulla sicurezza nelle aree gioco e chiesto che venissero almeno piazzati i classici tappetini in gomma assorbente. Notizia integrale: http://www.lastampa.it/2017/10/02/cronaca/ragazzino-di-undici-anni-cade-dalla-giostra-e-finisce-in-ospedale-aBeryKkw5snLPFU815TGfO/pagina.html


16/10/2017 Civitanova. Incidente al parco giochi sul lungomare sud, una bambina rischia di soffocare impigliata in una cordaUna bambina di cinque si stava arrampicando su una struttura formata da uno scivolo e un piano in legno. 
Secondo una prima ricostruzione, la piccolina ha afferrato una fune che serve ai bambini per ancorarsi e salire e quando ha raggiunto la passerella di legno è scivolata, rimanendo bloccata con il collo tra la fune e il pianale. Il padre è intervenuto tenendola sollevata. La corda con l’anima di acciaio è stata tagliata dai vigili del fuoco. L’area intorno al gioco è stata transennata e ora toccherà alla polizia municipale verificare se l’installazione nel parco giochi sia a norma. Notizia integrale: http://www.ilrestodelcarlino.it/civitanova-marche/cronaca/civitanova-bimba-rischia-di-soffocare-paura-al-parco-giochi-1.3467044

——————————

Infine un fatto molto triste accaduto diversi anni addietro: Bologna, 30 ottobre 2009 – È morto oggi Karim: il bimbo tunisino  in coma dopo essere caduto, il 19 luglio 2008, da un’altalena del parco pubblico John Lennon, in via del Lavoro a Bologna. Il piccolo era ricoverato da molti mesi all’ospedale di riabilitazione San Giorgio di Ferrara, dove fu trasferito dopo l’iniziale ricovero al Bellaria di Bologna. La morte del bambino, che all’epoca della caduta aveva sette anni, cambia il capo di imputazione del fascicolo aperto dalla Procura di Bologna per far luce sulle responsabilità di chi non vigilò, come avrebbe dovuto, sullo stato dell’altalena.
Il piccolo cadde, infatti, perché il gioco era usurato e le corde si ruppero, ma una verifica più attenta, ha poi chiarito la perizia della Procura, avrebbe probabilmente rilevato il problema. L’accusa, ora, da lesioni colpose gravissime, diventa omicidio colposo e dovranno risponderne tutti gli indagati, otto. Tra loro c’è il dirigente del settore Verde del Comune di Bologna. Notizia integrale qui: http://www.ilrestodelcarlino.it//bologna/cronaca/2009/10/30/255314-morto_piccolo_karim.shtml 
Sentenza maggio 2013: Il gup Alberto Ziroldi ha assolto nel processo con il rito abbreviato il dirigente del settore verde del Comune e i dirigenti delle coop che avevano l’appalto della manutenzione. Il processo andrà adesso a Ferrara, dove Karim è morto dopo 15 mesi dall’incidente, per indagare sulle responsabilità di un’altra cooperativa di manutenzione: la Avola, della ditta costruttrice dell’altalena, la Holzhof, e su un ex dirigente del Comune. http://www.radiocittadelcapo.it/archives/tutti-assolti-per-la-morte-di-karim-caduto-dallaltalena-119436/
——————————

Se ti interessa l’argomento #sentenza per causa alla scuola che installa giochi non adatti a bambino con disabilità leggi qui: Comune in provincia di Pavia installa giochi classici nel giardino di una scuola nonostante fosse stato avvisato del fatto che i giochi avrebbero dovuto essere utilizzati anche da un bambino con disabilità motoria. La famiglia si rivolge a un legale, fa causa al Comune e vince la causa! http://www.parchipertutti.com/diritto-al-gioco-bambini-con-disabilita-una-bellissima-notizia/

* E della sicurezza della “famosa” altalena per carrozzine? Un enorme cesto di metallo oscillante che potrebbe ferire gravemente i bambini che fossero colpiti accidentalmente? Quanto è sicura l’altalena per carrozzine: http://www.parchipertutti.com/quanto-e-sicura-laltalena-per-utenti-in-carrozzina/

Claudia Protti & Raffaella Bedetti – © Parchi per Tutti

 

comment 4

  1. Gianfranco Dalla Battista

    6 novembre 2016 at 4:51 pm

    Nonostante le leggi ci siano i comuni si ostinano a non applicarle, a Bologna un bambino e' morto.

  2. Parchi per tutti

    6 novembre 2016 at 5:06 pm

    Purtroppo anche nella zona dove viviamo noi si vedono strutture gioco prive di pavimentazione antitrauma però i giochi son tutti a norma per fortuna, almeno quelli installati dal Comune

  3. Anonimo

    7 novembre 2016 at 1:15 pm

    poi ci sono ditte costruttrici di playground che appena succede un incidente si mettono in liquidazione. micro imprese stellite create ad hoc da "grandi imprese"-
    imprese che istallano giochi senza rilasciare un libretto d'impianto. e per finire giudici che nella loro ignoranza che davanti la richiesta di risarcimento non si scierano dala parte dei piu deboli.
    sono i genitori che dovrebbero dimostrare la pericolosita del gioco.
    se tuo figlio ha subito un infortunio in un parco giochi fate entra 90gg denuncia per lesioni personali presso i carabinieri.
    alle signore Claudia Protti & Raffaella Bedetti
    chiedo un email per raccontare la mia disavventura .
    grazie

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: